mercoledì, luglio 04, 2007

Enigma: la novità preziosa dell’estate in Costa Smeralda


Testo e foto di Marella Giovannelli per www.marellagiovannelli.com


Preziosa novità dell’estate 2007 è l’apertura, nell’hotel Romazzino, dello spazio espositivo e di vendita Enigma, il marchio dei gioielli e degli orologi creati da Gianni Bulgari. Sono creazioni che trasmettono forza, sensualità ed energia; “ornamenti per il corpo e l’anima”, destinati ad una clientela alla ricerca di forme inedite di eleganza.
Gianni Bulgari, in funzione di un’estetica eclettica ed anticonvenzionale, trova la sua geniale e colta ispirazione sia nelle arti decorative del Novecento, che nelle suggestioni del design applicato all’industria. Al cocktail organizzato da Luigi e Roberta Donà dalle Rose, in occasione della Spring Golf Trophy, abbiamo incontrato Patrick Sieff, figlio del primo marito di Nicole Bulgari. Patrick lavora con Gianni Bulgari sin dal 1993 e cura lo spazio Enigma al Romazzino. Lo fa con grande professionalità, un’attenzione speciale e motivazioni altrettanto forti, come lui stesso ci spiega:
“Per me è un’enorme fortuna partecipare a questa sfida caratterizzata dalla cultura e dallo stile di Gianni Bulgari. Sto assistendo, giorno dopo giorno, alla crescita di un progetto innovativo e gratificante. Il mondo è pieno di marchi prestigiosi ma, oggi, la parola lusso non è utilizzata al meglio. E’ diventato un concetto più legato alla quantità che alla qualità e si identifica con il potere di acquisto. Secondo noi, invece, il vero lusso è il potere di sciogliere le catene delle “tendenze”, assaporando la libertà di scegliere un oggetto per il proprio piacere. I nostri clienti, generalmente, hanno già visto ed acquistato tutto ma, alla fine, vogliono coccolarsi in modo diverso, dando libero sfogo alla loro personalità e al desiderio di comunicare emozioni e sensazioni. Anche la scelta del Romazzino, un albergo di altissimo livello dove l’eleganza si abbina alla discrezione, non è stata casuale. Ancora una volta abbiamo privilegiato l’immagine e la comunicazione senza fermarci davanti a valutazioni prettamente commerciali”. In effetti, una visita allo spazio Enigma in Costa Smeralda, che va aggiungersi ai due negozi di Ginevra e Roma, è un’esperienza del tutto nuova. Ironici e audaci, intriganti ed inconfondibili, i gioielli “parlanti” di Gianni Bulgari, colpiscono per la loro originalità, creatività ed armonia. Ogni creazione rivela un’idea e lancia un messaggio; nessun pezzo riesce a lasciarti indifferente perché ad essere esaltata è Sua Maestà la Curiosità. Patrick Sieff, oltre al marchio Enigma, porta nel cuore anche Porto Rotondo dove, in estate, vive sua madre Nicole. “Con Porto Rotondo- racconta Patrick- ho un legame molto forte. Ci vengo spesso, anche fuori stagione. Ho ricordi bellissimi di quando, da bambino, facevo i bagni nel porto e la caccia al tesoro lungo il molo; sulla spiaggia camminavano le tartarughe ed era un continuo giocare in piazzetta, sugli alberi e nei boschetti intorno al paese. Ho ancora dei carissimi amici a Porto Rotondo, come Sebastiano Hruska e Alexander Hahn, che vado a trovare spesso”. E, qui, soprattutto, c’è sua madre Nicole Bulgari, grande viaggiatrice, esploratrice, collezionista d’arte, cosmopolita, colta e saggia estimatrice della solitudine. Nicole continua ad avere, sin dal lontano 1965, Porto Rotondo tra i suoi punti di riferimento. Lei che vive tra Roma, Londra, New York e Parigi, ogni mattina d’estate sente il richiamo delle conchiglie e dei ricci di mare che l’aspettano. E fu proprio lei, in una lunga intervista rilasciata nell’agosto del 2005 alla “Gazzetta”, ad annunciare il grande e clamoroso ritorno di Gianni Bulgari nel panorama del design internazionale. “Insieme ai figli Giorgio e Patrick - ci disse Nicole - Gianni aprirà due negozi, di gioielli innovativi ed assolutamente straordinari, uno a Roma e l’altro a Ginevra. Si chiameranno Enigma e il pensiero di questa continuità creativa mi riempie di gioia.”