giovedì, dicembre 18, 2008

Le marmellate di Berlusconi: dai frutti della Certosa dolci omaggi natalizi


Nel mio articolo “A passeggio nel Parco della Certosa: i numeri di Berlusconi-Giardiniere", tra le tante mirabilia certosine avevo citato le marmellate confezionate nei vasetti in vetro con il marchio “ Villa La Certosa”.
Sono tutte preparate con la frutta di stagione raccolta nell'agrumeto che riunisce 800 piante di 160 specie, compresa la Mano di Budda, un tipo di cedro con delle protuberanze simili a dita. In questo periodo la “marmellataia” sarda di Berlusconi (casalinga riservata ma non disperata di un paese poco distante da Olbia) ha fatto gli straordinari per preparare una notevole quantità di vasetti che il Presidente Berlusconi invierà come dolci omaggi natalizi ai suoi amici. Inequivocabili le targhette adesive scelte dal Cavaliere per la sua produzione di confetture portorotondine: una piccola bandiera italiana accanto alla scritta Villa La Certosa mentre sotto si specifica il contenuto del vasetto: Marmellata di…

lunedì, dicembre 01, 2008

George Clooney & Caterina Murino deleddiani in un film di Anthony LaMolinara


http://www.marellagiovannelli.com/articoli/georgeclooneycaterinamurinodeleddianiinunfilmdianthonylamolinara.php

“Prima o poi quei due si acchiappano e saranno fuochi d’artificio”. Quei due, secondo un anonimo “profeta” sardo, sarebbero Caterina Murino e George Clooney in odore di accoppiata vincente per un film al cui progetto sta lavorando Anthony LaMolinara, premio Oscar per gli effetti visivi di Spiderman 2, che si prepara a debuttare come regista.
Lo vuole fare con un film tratto da «La madre» di Grazia Deledda e, come protagonisti, ha indicato proprio George Clooney e Caterina Murino. Potrebbe quindi avverarsi il sogno di George Clooney che, di recente, elogiando la Murino neo-incoronata “The most beatiful Hollywood face”, ha pubblicamente espresso il desiderio di recitare insieme a lei (www.marellagiovannelli.com/mara_malda/georgeclooneysognaunfilmconcaterinamurinosalvatoreniffoilanciaunidea.php).
Forse il geniale Anthony Lamolinara ha capito il potenziale esplosivo della coppia e si è già sbilanciato con una prima dichiarazione di intenti: “ Penso sia importante trattare una storia come quella della Madre di Grazia Deledda. Affronta il tema del celibato dei preti che per me è innaturale. La protagonista femminile dovrebbe essere Caterina Murino, mentre per il ruolo del prete che si innamora di una donna vorrei George Clooney”.
Il Premio Oscar LaMolinara, nativo di Giulianova in Abruzzo ma cresciuto nel suburbio californiano di Burbank, è tra i riconosciuti maestri degli effetti speciali, tanto da essersi meritato l'ambita statuetta nel 2005 per il suo ruolo nel creare le spettacolari immagini di Spiderman II. Nel film tratto dal racconto di Grazia Deledda, Anthony LaMolinara vuole fare rivivere la storia di un amore negato in nome della religione e di una madre-padrona. La sua intenzione è ambientarlo in Sardegna, girarlo in lingua sarda, con i sottotitoli, e affidare il ruolo principale alla splendida attrice sarda Caterina Murino.
Che si ritroverebbe accanto, nei panni del prete innamorato, proprio il suo grande e dichiarato ammiratore George Clooney. In attesa di effetti speciali anche su questo fronte, il mago LaMolinara proclama entusiasta di aver trovato elementi di realismo magico nella scrittura di Grazia Deledda e di lei dice: “Mi ricorda Gabriel Garcia Marquez . Non è un caso che le abbiano dato il Nobel per la letteratura”.