martedì, novembre 20, 2012

Il mio scrapbook vittoriano Pat.March 1876

Sono finalmente riuscita a trovare uno scrapbook vittoriano originale Pat.March 1876. Da alcuni giorni è entrato nella mia casa portando un'atmosfera e sensazioni difficili da descrivere. Non essendo mai stato restaurato (e non lo sarà mai) è molto fragile, soprattutto  nella consistenza delle pagine piene di ritagli, biglietti, cartoline, messaggi d'auguri e altre figurine. Tra queste spicca quella dell'allora Principessa del Galles (Princess of Wales); la sua somiglianza con la compianta Lady Diana, anche lei Principessa del Galles, è impressionante.

http://www.marellagiovannelli.com/articoli-2/10-il-mio-scrapbook-vittoriano-pat-march-1876


lunedì, novembre 19, 2012

Il mondo di Mare. Oggetti creati da Marella Giovannelli


"Il mondo di Mare" nasce dall'amore profondo e dal benessere che questo elemento della natura, da sempre, mi ispira. Tante mie poesie sono state concepite in spiaggia o in acqua ma questo rapporto strettissimo tra me e il mare va oltre le stagioni. In autunno e in inverno trovo serenità, forza ed energia passeggiando sulle spiagge deserte. Dallo scorso anno ho cominciato a creare piccoli oggetti assemblando i doni portati da mare o trovati sott'acqua nel corso delle mie esplorazioni solitarie. Spesso ho unito terra e mare abbinando pigne, noci, legnetti, biglie, pietre colorate, frammenti di vecchi gioielli e altro ancora a conchiglie, ossi di seppia e scheletri di ricci. A guidarmi, in ogni composizione, è l'estro del momento, la fantasia, il sogno o il ricordo di un attimo da me vissuto. A volte mi torna alla mente una mia poesia, magari risalente a qualche anno fa, e scatta in me il desiderio di fissare quella memoria creando un oggetto particolare.

domenica, settembre 09, 2012

Vanna Meroni: lady Meritalia e regina di cuori, intervistata da Marella Giovannelli

http://www.ecofiorentino.com/main/2012/09/06/regina-di-cuori-vanna-meroni/
Vanna Meroni, direttore generale Meritalia, è intervistata da Marella Giovannelli nella rubrica "Le Regine di Cuori" del blog ecoFiorentino.com di Alessandro Giannotti. 

mercoledì, settembre 05, 2012

Le Regine di Cuori: Vittoria Windisch Graetz intervistata da Marella Giovannelli sul blog ecoFiorentino.com di Alessandro Giannotti

Aristocratica, ma non certo anacronistica è Vittoria Lepri di Rota, nata marchesa e diventata principessa dopo aver sposato il principe Manfred Windisch Graetz, discendente da una grande famiglia della nobiltà asburgica. L’abbiamo scelta come personaggio da inserire nella rubrica “Le Regine di Cuori” per il suo carisma e la passione che mette in tutto ciò che fa.

D-Essere principessa oggi. Cosa significa per te e cosa dovrebbe significare per gli altri?

R-"Posso dire solo che io lavoro come una matta avendo tre figli e un marito che sono il centro della mia vita. I bambini, e specialmente gli adolescenti, vanno seguiti passo passo, dando loro regole e limiti. Non bisogna esagerare ma è importante dimostrare che una madre è sempre presente soprattutto nei momenti più difficili. Io mi faccio sempre male, sono piena di lividi, graffi e sbucciature perchè passo molto tempo con loro e mi diverto tanto con tutti e tre.  Niccolò ha quattordici anni, Olimpia tredici e Brando tre e mezzo. Li ho avuti tutti dallo stesso marito e anche questo è già un successo. Sto insieme a Manfred da sedici anni; ci siamo conosciuti e sposati nel giro di cinque mesi. Il mio lavoro principale è curare la mia famiglia ma, quando i ragazzi sono a scuola, sono impegnata in diverse attività. Ci sono vari tipi di aristrocratici; credo che quelli più “leggeri” dovrebbero considerare più profondamente le loro origini e prestare più attenzione alla propria dignità. E’ importante acquisire la consapevolezza di avere un bagaglio storico e culturale da preservare, divulgare e tramandare. Questo si può fare senza adagiarsi sugli allori ma come parte attiva della società. Di sicuro a un nobile si chiede di più, anche in termini di educazione, quindi sarebbe meglio dare un esempio positivo invece che negativo. Essere nobile non ti autorizza a fare tutto e puoi anche pagare uno scotto come è capitato a me in occasione di qualche esperienza lavorativa, malgrado gli accordi iniziali presi sulla fiducia. Puntualmente non venivo pagata con la solita frase “Ma tu sei una principessa, quindi sei ricca”. Una volta ho dovuto fare persino causa e l’ho vinta. La gente non capisce che spesso i patrimoni nobiliari sono molto poco liquidi  essendo composti da immobili con alti costi di gestione. Un nobile che lavora dovrebbe essere considerato un fatto normale mentre spesso non lo è".

D-Fra le tue attività rientra una scuola di cucina molto particolare che ti vede protagonista. In cosa consiste la novità del progetto?

R-"Nel mio blog  www.cucinaenobilta.it spiego questa iniziativa che sto portando avanti con grande entusiasmo. Ho organizzato  una scuola di cucina a casa mia e  prima del cooking workshop vado a fare la spesa insieme alle mie allieve; le guido  nella ricerca dei prodotti migliori.  Una delle mie regole è: “ Ogni ingrediente ha un suo piatto ed ogni piatto ha un suo ingrediente, senza paura di osare, ma con tanto amore nel vederli crescere insieme”. Fa effetto vedere una principessa “con le mani in pasta”. Insegno sia i segreti per la riuscita di piatti solo apparentemente semplici sia le ricette di pietanze più raffinate. Nella mia scuola si possono imparare le specialità della cucina romana, comprese la carbonara, l’amatriciana e il cacio e pepe, ma anche i piatti della famiglia Windisch Graet, come i tortellini ubriachi al sugo di pomodoro macerato nella vodka. Tra i miei cavalli di battaglia ci sono le mazzancolle all’aceto balsamico, gli spaghetti alle zucchine il cui segreto sta nel dosaggio delle uova, il dentice agli agrumi e un tiramisù particolarmente spumoso con meno mascarpone e più albume d’uovo. Un’altra novità è la cura particolare che dedico al riciclo degli avanzi. Dico sempre che, qualsiasi cosa, il giorno dopo può essere riproposta con diverso aspetto e diverso sapore".

D-Puoi farci un esempio pratico?

R-"Quando avanzano il prosciutto e il melone si taglia a pezzetti minuscoli il prosciutto e a cubetti il melone. Si aggiunge della lattuga e rapa rossa sminuzzata, tutto condito con un cucchiaino di maionese emulsionato con un cucchiaino di aceto balsamico".

D-Altri suggerimenti  per la riuscita di un pranzo o di una cena?

R-"Intanto è necessario impostare bene la spesa iniziale. Io prediligo i pranzi e le cene informali. E’ importante l’arrivo degli ospiti. Bisogna accoglierli servendo subito bevande poco alcoliche, almeno all’inizio. La tavola dovrebbe sempre avere un tocco personale; un esempio: su ogni portatovagliolo legare un diverso mazzetto di odori dell’orto. Il centrotavola deve essere sempre basso; un’ottima idea può essere un grande piatto ovale con della frutta mista. Quando apparecchio la tavola prediligo i colori chiari, su tutti il bianco o l’albicocca".

D-Cosa ci puoi dire delle tue esperienze televisive?


R-"Spesso sono stata ospite di Maurizio Costanzo e poi, su una emittente nazionale, ho presentato una trasmissione sulle malattie metaboliche dei neonati. Da quando mio padre è morto, quattro anni fa, ho limitato fortemente le mie attività pubbliche. Mi servono le energie per me e non per gli altri. Il grande dolore devi viverlo sino in fondo; solo quando arriva a straziarti il cuore puoi riuscire a risalire con enorme fede e attaccamento a nostro Signore".

D-Vieni in Sardegna da diciotto anni; la schiettezza è una delle tue doti.  Un tuo pensiero da Porto Rotondo su quello che va e quello che non va.

R-"La Sardegna è una meraviglia, ma sia i turisti che gli stessi sardi dovrebbero essere più rispettati. Il caro-trasporti penalizza sempre di più questa isola le cui bellezze meriterebbero di essere godute da tutti. Inoltre, in troppi casi, il rapporto qualità/prezzo tra i servizi offerti è decisamente sballato. Infine, chi viene in Sardegna d’estate  vorrebbe godersela e non essere  perseguitato da vincoli e divieti in continuo aumento. Le vacanze diventano una corsa ad ostacoli, una serie infinita di complicazioni e tutto questo danneggia il turismo e quindi anche i sardi".

D-I tuoi prossimi progetti?

R-"Vorrei fare un quarto figlio ma mio marito si rifuta. Ho affrontato da poco un trasloco e, finite le vacanze, riprenderò i miei corsi di cucina con tre lezioni alla settimana, personalizzate a seconda delle richieste. Solitamente ogni lezione è una full immersion ma ci sono anche dei casi particolari come quello di una diplomatica cinese che ha voluto diluire un corso intero giornaliero di sei ore in tre mattinate, alla fine delle quali, tra l’altro,  ha imparato l’apparecchiatura all’occidentale, la carbonara e lo zabaione".



martedì, settembre 04, 2012

L'altro ieri distante: personale di Lino Pes all'hotel Petra Bianca in Costa Smeralda

Resterà allestita per tutto il mese di settembre una mostra di pittura da non perdere all'hotel Petra Bianca in Costa Smeralda (località Cala di Volpe). L'artista è Lino Pes che ha scelto come titolo del catalogo e della personale "L'altro ieri distante". Il testo critico, qui riportato integralmente, è scritto da Ivo Serafino Fenu. " Lino Pes ama la poesia. Spesso da essa trae emozioni e ad essa affida, come un controcanto di suoni e parole, il commento della sua opera pittorica. «Dixit Simonides picturam esse poesim tacentem, poesim picturam eloquente» (Plutarco): pittura come “poesia muta” e poesia come “pittura parlante”, una vexata quaestio d’altri tempi che, nella sua opera sembra superata, non foss’altro perché, muovendosi in un ambito prettamente informale, i rimandi tra pittura e poesia altro non sono che semplici suggestioni, vibrazioni interiori, che mai scadono in pedisseque trascrizioni del verso in immagine ma che, talvolta, appaiono, a quanti vorrebbero trovarvi riscontri evidenti o assonanze tematiche, assolutamente irrelati se non, addirittura, contrastanti, in una poetica dello spiazzamento affatto contemporanea. Pittura, pittura, caparbiamente pittura dunque, in un arco temporale che dal 2000 al 2011, ha visto, invece, il predominio di altri media artistici, video e fotografia soprattutto, o più effimere esperienze performative, tanto da far apparire coloro che hanno continuato a praticare la vetusta arte pittorica, e Lino Pes è tra questi, attardati o non à la page. In questo remare contro, l’artista procede per visioni di marca neoromantica che ne fanno un vero maestro del colore, un colore ora cupo nei toni ora smagliante e corrusco, per un “altrove” saturo di una profonda quanto laica spiritualità. La sua tecnica, complessa e sperimentale, tesa a ottenere vibranti effetti pittorici, crea, infatti, con la forza di un cromatismo al contempo aggressivo e raffinato, quegli interminati spazi e quei sovrumani silenzi di leopardiana memoria, restando tuttavia saldamente ancorata a una poetica visiva afferente ai grandi maestri del Novecento e all’esperienza detta del Color Field, di Mark Rothko in primis, e al suo considerare la tela non solamente un luogo pittorico, quanto, piuttosto, una dimensione dello spirito, trascendente e immateriale. Ma, al contrario del grande pittore russo-­‐americano, l’opera di Pes è arricchita da un grafismo carico di simbologie arcane evocanti un Oriente mitico e primigenio e da una gestualità nervosa eppure controllatissima, così come controllatissime e frutto di calcolati equilibri proporzionali appaiono le campiture cromatiche che li accolgono, dando un senso alla celeberrima frase di George Braque posta in apertura di questo catalogo e che in essa si identifica, sempre in bilico tra emozione e ragione, in un equilibrio precario, un equilibrio ogni volta da riconquistare, opera dopo opera. E allora, la scelta che pare andare in direzione “ostinata e contraria” rispetto a una supposta contemporaneità, nell’artista olbiese ha il sapore della sfida: la consapevole e ostentata scelta di non piegarsi alle soverchianti imposizioni dell’establishment culturale dominante, per dar voce e forma a un sentimento dell’esistere che travalica l’effimero quotidiano. Del resto Lino Pes può fregiarsi di una carriera ultradecennale nella quale non sono mancati momenti di adesione a tendenze estetiche differenti e tangenze con la cultura della Pop Art o con la poetica dell’object trouvé, sempre alla ricerca di detriti e materiali sia naturali sia artificiali da assemblare e restituire a nuova vita o, ancora, con la Land Art, seppur senza mai rinunciare a quella dimensione “pittorica” dell’opera, a prescindere dalle tecniche e dai materiali. Ricerche supportate sempre da un personalissimo naturalismo, ma sarebbe più corretto dire, da un senso panico della natura che talvolta assume la valenza di una vera e propria denuncia sociale e politica, che sfugge a un ambientalismo di maniera mediante un rigoroso approccio concettuale. Al nuovo Millennio l’artista si affaccia con una serie dei grandi pastelli dedicati a un ipotetico Viaggiatore orientale e nei quali una complessa simbologia evocante antiche culture e futuribili civiltà fluttua in un magma cromatico capace di fondere, in uno sfrangiato sincretismo segnico, Oriente e Occidente. Lino Pes, alter ego di quel viaggiatore, ama inquadrare quei segni come “astrazione improntale”, perché di impronte culturali ben identificabili, per quanto abilmente dissimulate, trattasi. Infine, nelle opere più recenti, a tecnica mista su base serigrafica, le stratificazioni divengono più complesse e sofferte, e i neri, profondi e insondabili, si relazionano visivamente ai versi dell’amato poeta Vicente Aleixandre, quell’«unico oceano» e quella coscienza storica in bilico tra presente e infinito, incombente tanto quanto «quella montagna che navigando occupa il fondo dei mari come cuore traboccante». Ut pictura poësis?" (Ivo Serafino Fenu)

martedì, agosto 21, 2012

Brevi calde con foto dalla costa sarda

Alla festa-cena-concerto in casa di Anna Bettz, a Porto Rotondo, la vigilia di Ferragosto si è mangiato molto bene, cantato, ballato e...giocato ai tavoli grazie al “mago” Paolo Berlusconi e ai suoi incredibili giochi di prestigio con carte e sigarette. Sempre a Porto Rotondo, qualche sera dopo (il 18 agosto), protagonista di un altro super party privato (tanto blindato quanto divertente) è stato Silvio Berlusconi. Gli oltre cento invitato hanno riservato all'ex-premier un'accoglienza da star con tanto di dediche urlate nel microfono, fuochi d'artificio con botto finale nel nome di Silvio, richieste di foto a catena, invocazioni e preghiere tutte culminanti in un unico appello più o meno ritmato: “Devi tornare, siamo con te!”. L'ex premier ha articolato (molto) la sua risposta toccando vari punti più o meno dolenti. Attentissimo l'uditorio malgrado Caligola inteso come caldo boia e il clima decisamente festaiolo. Ovazione finale per il Cavaliere gongolante. Tra gli avvistati a cavallo di Ferragosto: Flavio Briatore versione for-ever-young con maglietta lacerocontusa come i jeans, capello discinto, orologio e braccialetto da teenager. Il contesto era quello, molto esclusivo del Bar Pontile al Cala di Volpe, per la presentazione di un libro fotografico sulla Costa Smeralda curato da Mrs. Barrack. Presente nel mare sardo, precisamente a Costa Corallina, incantevole (e tranquilla) località a sud di Olbia, anche il Ministro dell'Economia e delle Finanze Vittorio Grilli e finchè la barca va, lui ci sta sopra come ha spiritosamente scritto la signora che lo ha immortalato l'altro giorno.

giovedì, agosto 16, 2012

La giostra, icona metaforica nella poesia di Marella Giovannelli (di Maria Elvira Ciusa)

Grazie a Maria Elvira Ciusa, critica letteraria e d'arte, per questa sua recensione della mia raccolta di poesie intitolata "Il giostraio a riposo". *** La giostra, icona metaforica nella poesia di Marella Giovannelli *** Chi conosce per la prima volta Marella Giovannelli viene subito colpito dalla sua esuberante fisicità che trova espressione in un’affascinante creatività manifestata nei vari campi della scrittura. Ho letto i suoi racconti, l’ho vista presentare programmi televisivi, fare la fotografa, scandagliare eventi storico-archeologici, dedicare le sue passioni soprattutto al giornalismo, sua attività principale, ma non conoscevo le sue poesie. E' uscito per le edizioni della Torre la raccolta di versi intitolata “Il giostraio a riposo”, presentata da Bachisio Bandinu con illustrazioni astratte ed evocative del pittore Lino Pes. Si tratta di riflessioni poetiche sui quattro elementi del nostro universo: Fuoco, Terra, Acqua ed Aria, come sottolinea la stessa Marella nella sua nota introduttiva. “Ai serpenti della memoria”viene sottratto il veleno perchè i ricordi non devono impantanarci nella nostalgia, possono solo diventare forme di conoscenza di un presente che va vissuto fino allo spasmo per assaporare fino alle radici l’essenzialità dell’uomo fatta di anima e di materia. “Il muro dell’indifferenza si sgretola” dinanzi ai pensieri liberi di agire e di riscattare l’uomo dai vincoli della solitudine. “I sogni sono morti tra ossa di emozioni e pietre sciolte”. Nessun legame deve coartare il desiderio di libertà e lo sguardo che sa cogliere le forme poetiche della natura nelle pietre sciolte, nel vento, altro leitmotiv della poesia di Marella, nel mare immenso grembo protettivo ed evocatore di favole belle e di riflessioni profonde sull’esistere. In tutta questa ricchezza di motivi il tema dominante rimane l’amore, come forma di conoscenza, dell’unica e sola possibilità che ci è data di ascoltare e vedere l’essenzialità dell’utilità del vivere. Scrive Marella.” Il mo cammino porta alle rocce/ tra le sculture di mare e di vento/affido all’eco messaggi segreti/ vivo il buio mistero degli anfratti”. I sensi sono pervasi dalle forze energetiche che la terra emana, esaltati dall’arte che interpreta le “sculture di mare e di vento”. Nella poesia intitolata “Silenzio”, dall’ “Isola fiera di querce e graniti”, Marella assapora l’odore del “muto” silenzio e rifugge dalle “inutili voci”. Si dice che l’eros è senza dimora a-oikos, nel suo slancio vitale non pacifica gli animi, anelanti alla quiete impossibile, perché il fine è quello di amare ciò che ci manca. Ma nella vita degli uomini non può esserci privazione di “sentire amore” anche quando questo sentimento ci pervade, s’accampa e occupa la mente e ci toglie talvolta il respiro. Ma fa parte del gioco della vita di chi –dice Marella- sulla “giostra è appena salito, a chi ancora gira e a chi è già sceso”. Ognuno di noi, a un certo punto della propria esistenza, per motivi diversi, può sentirsi giostraio a riposo, che non ha smesso però di interrogarsi sui sentimenti, sulla natura del bene e del male, sulla singolarità dell’amore che ci unisce all’universale e che forse solo i poeti sanno sentire ed esprimere con il linguaggio proprio, ricco di metafore e di fantasmi evocativi. Le intermittenze del cuore nella poesia di Marella sono fatte di luce, di vento, di mare, di solitudini ispiratrici di favole arcaiche e nuove storie che rafforzano il voler “volar via” come “rondine inquieta e falco solitario lontano da gabbie e padroni”.
Maria Elvira Ciusa

lunedì, agosto 13, 2012

Marta Brivio Sforza, regina di cuori. Intervista di Marella Giovannelli sul blog ecoFiorentino.com

http://www.ecofiorentino.com/main/2012/08/12/le-regine-di-cuori-marta-brivio-sforza/ Intervista di Marella Giovannelli a Marta Brivio Sforza nella rubrica "Le Regine di Cuori" sul blog ecoFiorentino.com di Alessandro Giannotti

giovedì, agosto 09, 2012

Dalla soffitta al porto: a Porto Rotondo la prima mostra mercato-scambio riservata ai privati e ai collezionisti

Domenica 26 Agosto 2012, dalle ore 17.00 alle 24.00, si svolgerà sul Molo di Porto Rotondo, banchine Parioli e Rudalza, la 1^ mostra mercato-scambio "Dalla soffitta al porto" riservata ai privati e ai collezionisti. La manifestazione è organizzata dal Centro Commerciale naturale In. Porto Rotondo, in collaborazione con la Marina di Porto Rotondo, Confcommercio di Olbia e il patrocinio gratuito del Comune di Olbia. L'iniziativa è rivolta ai residenti, ai villeggianti e a tutte quelle persone che, per vari motivi, vogliono disfarsi di vecchi oggetti (ceramiche, abbigliamento e bigiotteria vintage, libri, stampe, argenti,vetri, foto d'epoca, modernariato, mobili e soprammobili, utensili domestici), creazioni artigianali e curiosità per collezionisti. Si vuole quindi creare, per la prima volta, un'occasione di incontro riservata esclusivamente ai privati che, nel corso della manifestazione, potranno vendere o scambiare gli articoli esposti. Sono previste due possibilità per aderire alla manifestazione: affittare un gazebo al costo di 30 euro, o provvedere autonomamente all'installazione del proprio spazio espositivo; in questo caso il costo è di 15 euro. Considerata la novità e la singolarità di questa manifestazione, al suo debutto a Porto Rotondo, invitiamo tutti gli interessati a contattare in tempi rapidi gli organizzatori per adesioni e prenotazioni. Dallasoffittalporto@gmail.com
Telefoni 3331368217 3423783912

mercoledì, agosto 08, 2012

Intervista di Marella Giovannelli ad Annamaria Malipiero regina di cuori su eco.Fiorentino.com

http://www.ecofiorentino.com/main/2012/08/07/marella-giovannelli-incontra-annamaria-malipiero/ Intervista di Marella Giovannelli all'attrice Annamaria Malipiero sul blog ecoFiorentino.com di Alessandro Giannotti nella rubrica "Le Regine di Cuori".

venerdì, agosto 03, 2012

Marella Giovannelli e le Regine di Cuori

http://www.ecofiorentino.com/main/2012/08/02/marella-giovannelli-e-le-regine-di-cuori/ Alessandro Giannotti sul blog ecofiorentino.com presenta la nuova rubrica "Le Regine di Cuori" curata da Marella Giovannelli

Gabriella Marazzi regina di cuori

http://www.ecofiorentino.com/main/2012/08/03/regina-di-cuori-gabriella-marazzi/ Con l'intervista alla pittrice e scrittrice Gabriella Marazzi ha preso il via la mia nuova rubrica "Le Regine di Cuori" sul blog ecofiorentino.com di Alessandro Giannotti

sabato, luglio 28, 2012

Domenica 29 luglio, ore 21.00, al Museo di Olbia

Chiude domani la mostra “Cinquanta visioni” del fotografo Giuseppe Ortu. Immagini e musica al Museo. L'happening artistico arricchito dai versi di Marella Giovannelli

La mostra “cinquantavisioni” del fotografo Giuseppe Ortu, allestita nella galleria del Museo Archeologico di Olbia, si chiuderà domani alle 21 con un happening all'insegna della poesia, della musica e della danza. Nella suggestiva cornice delle immagini scattate da Ortu, i versi di Marella Giovannelli, tratti dalla raccolta “Il giostraio a riposo”, saranno prima letti dall'autrice e poi cantati dal musicista-compositore nuorese Ennio Santaniello. Alla presentazione in anteprima delle poesie trasformate in canzoni seguirà un'esibizione live di Tony Marino che, con il suo sax, è anche uno dei protagonisti della mostra, fotografato da Giuseppe Ortu nelle acque di Capo Ceraso. I passi di flamenco di Andreina Bracci e altri interventi a sorpresa animeranno la serata organizzata all'interno della saletta che ospita la mostra. Musica, teatro, cinema sport, danza, sono i temi intorno ai quali ruotano le cinquanta visioni di Giuseppe Ortu che, nell'arco di due anni, ha coinvolto nel suo progetto diversi artisti e professionisti di varie discipline, in tutto una quarantina di persone. L'obiettivo, perfettamente centrato, è l'esaltazione del movimento, della gestualità e del linguaggio del corpo in un contesto ambientale pregevole non solo per la sua bellezza ma per tutto ciò che esso rappresenta: origini, giochi, ricordi, sogni, legami. (L'Unione Sarda Sabato 28 luglio 2012)

domenica, maggio 06, 2012

Ultima puntata di "Volersi bene" con Antonietta Mazzone, la cucina delle matriarche, il pittore Lino Pes e altre sorprese

Lunedì 7 maggio, alle 21.30, su Cinquestelle Sardegna, ultimo appuntamento con “Volersi bene”, il programma ideato e condotto da Marella Giovannelli (in replica il mercoledì alle 13, il giovedì alle 23.30, il venerdì alle 19, la domenica alle 22.30). Protagonista della quattordicesima puntata è Maria Antonietta Mazzone con la sua storia di donna impegnata su più fronti. Presenterà in anteprima il suo progetto editoriale e sarà una full immersion nei sapori della memoria e nella cucina delle matriarche. Il pittore Lino Pes e una ricca galleria dei suoi dipinti, sia figurativi che astratti, saranno al centro della rubrica dedicata all'arte. Nella “Stanza delle Stelle” l'astrologa Simona Iozzia farà le sue previsioni su cosa riserverà l'estate a ogni segno dello Zodiaco. Stefania Pistolesi, l'esperta del make-up, eseguirà un trucco da sera, con sorpresa da ultima puntata. Lo spazio riservato alla bellezza e al benessere, gestito dal dott. Raoul Novelli, avrà come scenario le cucine del Geovillage e la tisaneria del centro benessere. Da qui la conduttrice e i curatori delle varie rubriche saluteranno i telespettatori di “Volersi bene”, la cui regia è stata curata da Maurizio Carta, direttore di Cinquestelle Sardegna. Tutte le puntate sono visibili su YouTube. Dalla fine di gennaio ad oggi i protagonisti di "Volersi bene" sono stati: Jessica Mazzoli, Paolo Isoni, Ivan Basso, Riccardo Asara (alias Imperatrice Galaxia), Patrizia Desole, Andrea Fratellini, Mari Pirrigheddu, Veruschka Deriu, Maddalena Bertoleoni, Roberto Becca, Bachisio Bandinu, Alessandro Carta, Roberto Stella. Ospiti-artisti: Filomè, Nicola Filia, Fiorella Fiori, Ester Bonomo, Lucia Balzano, Gianni Polinas, Vittorio Farneti, Mauro Mendula, Sara Bachmann, Antonio Niffoi, Francesco Bruni, Piero Pes, Gianluca Vassallo.

domenica, aprile 29, 2012

Lo stilista sassarese Roberto Stella protagonista di “Volersi bene”

Lo stilista sassarese Roberto Stella è il protagonista principale della tredicesima puntata (la penultima) di “Volersi bene”, il programma ideato e condotto da Marella Giovannelli (in onda su Cinquestelle Sardegna ogni lunedì alle ore 21.30, con repliche il mercoledì alle 13, il giovedì alle 23.30, il venerdì alle 19, la domenica alle 22.30). Estroso e tenace, Roberto Stella ha saputo trasformare il sogno della sua infanzia in un lavoro creativo e ricco di soddisfazioni. Altro protagonista della puntata è l'artista multimediale Gianluca Vassallo che, dalla Sardegna a New York, continua a stupire per l'originalità e la forza delle sue imagini. Nella Stanza delle Stelle l'astrologa Simona Iozzia farà le sue previsioni settimanali per ogni segno dello Zodiaco mentre Lucia Nigro, nello spazio dedicato al “Saper ricevere” allestirà una romantica tavola degli sposi. Nella rubrica riservata alla bellezza e al benessere, dal Geovillage di Olbia, il chirurgo Raoul Novelli, sempre con l'ausilio di slides, parlerà di blefaroplastica, l'intervento chirurgico che "modella le palpebre" correggendone gli inestetismi più frequenti. Tutte le puntate di "Volersi bene" sono visibili su YouTube. La regia del programma è curata da Maurizio Carta, direttore di Cinquestelle Sardegna. Dalla fine di gennaio ad oggi i protagonisti di "Volersi bene" sono stati: Jessica Mazzoli, Paolo Isoni, Ivan Basso, Riccardo Asara (alias Imperatrice Galaxia), Patrizia Desole, Andrea Fratellini, Mari Pirrigheddu, Veruschka Deriu, Maddalena Bertoleoni, Roberto Becca, Bachisio Bandinu, Alessandro Carta. Ospiti-artisti: Filomè, Nicola Filia, Fiorella Fiori, Ester Bonomo, Lucia Balzano, Gianni Polinas, Vittorio Farneti, Mauro Mendula, Sara Bachmann, Antonio Niffoi, Francesco Bruni, Piero Pes. La regia del programma è curata da Maurizio Carta, direttore di Cinquestelle Sardegna.

domenica, aprile 22, 2012

Volersi bene: protagonisti e ospiti della dodicesima puntata

Protagonista della dodicesima puntata di "Volersi bene", il programma ideato e condotto da Marella Giovannelli (in onda lunedì 23 aprile, alle 21.30 su Cinquestelle Sardegna) è il preparatore dei portieri della Lazio Alessandro Carta che, anche attraverso la scrittura, è riuscito ad affrontare e superare un trauma vissuto nella sua infanzia trasformando un Orco Baleno in un arcobaleno. Nella Stanza delle Stelle troveremo l'astrologa Simona Iozzia con le sue previsioni settimanali per ogni segno dello Zodiaco. Nella rubrica dedicata al make-up Stefania Pistolesi realizzerà in soli tre minuti un trucco ideale per l'estate. L'ospite-artista sarà il fotografo olbiese Piero Pes con una selezione dei suoi "Ritratti" di personaggi attivi nella cultura e nell'arte sarda. Nello spazio riservato alla bellezza e al benessere, dal Geovillage di Olbia, il chirurgo Raoul Novelli, con l'ausilio di slides molto eloquenti, parlerà di rinoplastica, l'intervento che permette di rimodellare il naso migliorando l'armonia del viso.Tutte le puntate di “Volersi bene” (in onda su Cinquestelle Sardegna ogni lunedì alle ore 21.30, con repliche il mercoledì alle 13, il giovedì alle 23.30, il venerdì alle 19, la domenica alle 22.30) sono visibili su YouTube. Dalla fine di gennaio ad oggi i protagonisti di "Volersi bene" sono stati: Jessica Mazzoli, Paolo Isoni, Ivan Basso, Riccardo Asara (alias Imperatrice Galaxia), Patrizia Desole, Andrea Fratellini, Mari Pirrigheddu, Veruschka Deriu, Maddalena Bertoleoni, Roberto Becca, Bachisio Bandinu. Ospiti-artisti: Filomè, Nicola Filia, Fiorella Fiori, Ester Bonomo, Lucia Balzano, Gianni Polinas, Vittorio Farneti, Mauro Mendula, Sara Bachmann, Antonio Niffoi, Francesco Bruni. La regia del programma è curata da Maurizio Carta, direttore di Cinquestelle Sardegna.

sabato, aprile 14, 2012

Bachisio Bandinu protagonista dell'undicesima puntata di “Volersi bene"



Dopo la pausa di Pasquetta, lunedì 16 aprile, alle 21.30 su Cinquestelle Sardegna, torna “Volersi bene”, il programma ideato e condotto da Marella Giovannelli. Protagonista dell'undicesima puntata, con filmati d'epoca e foto d'autore, è lo scrittore Bachisio Bandinu, uno degli intellettuali più sensibili e brillanti della Sardegna. L'angolo degli artisti sarà dedicato al più sensuale dei balli: il Tango con un'esibizione live del maestro Francesco Bruni e di Amanda Fiori. Nella rubrica del “Saper ricevere” Lucia Nigro allestirà una tavola estiva molto colorata, allegra e fantasiosa. Nella “Stanza delle stelle” l'astrologa Simona Iozzia farà le sue previsioni settimanali per ogni segno dello Zodiaco. Nello spazio riservato alla bellezza e al benessere, curato dal dott. Raoul Novelli, si presenterà il nuovissimo progetto “Tutti in forma” che si svolgerà dal 18 aprile all'otto giugno nel parco “Fausto Noce” di Olbia. Tutte le puntate di “Volersi bene” sono visibili su YouTube. Dalla fine di gennaio ad oggi i protagonisti che hanno raccontato le loro storie a Marella Giovannelli sono stati: Jessica Mazzoli, Paolo Isoni, Ivan Basso, Riccardo Asara (alias Imperatrice Galaxia), Patrizia Desole, Andrea Fratellini, Mari Pirrigheddu, Veruschka Deriu, Maddalena Bertoleoni, Roberto Becca. Ospiti-artisti: Filomè, Nicola Filia, Fiorella Fiori, Ester Bonomo, Lucia Balzano, Gianni Polinas, Vittorio Farneti, Mauro Mendula, Sara Bachmann, Antonio Niffoi. La regia del programma è curata da Maurizio Carta, direttore di Cinquestelle Sardegna.

mercoledì, aprile 11, 2012

Oro e argenti in Sardegna ( dal TG Sette del 10-08-1997) di Marella Giovannelli


Clicca sul titolo per collegarti a blip.tv e vedere il filmato

Dal programma "Cronache del passato", attualmente in onda su Cinquestelle Sardegna, servizio televisivo di Marella Giovannelli (tratto dal TG Sette del 10-08-1997) intitolato "Oro e argenti in Sardegna". Il reportage è incentrato su una mostra organizzata a Porto Cervo nell'estate del 1997. Tante curiosità sull'antichissima arte orafa sarda, ricca di gioielli scaramantici

giovedì, aprile 05, 2012

Su YouTube la decima puntata di Volersi bene


E' visibile anche su YouTube la decima puntata di "Volersi bene", il programma televisivo trasmesso da Cinquestelle Sardegna, ideato e curato da Marella Giovannelli. Il protagonista principale è Roberto Becca, ostetrico all'ospedale di Olbia con una passione per il mondo dello spettacolo. L'ospite artista (in trasferta da Orani) è il pittore Antonio Niffoi, talentuoso autodidatta, "scoperto" ed incoraggiato dal cugino scrittore Salvatore Niffoi. Nella rubrica dedicata alla Bellezza e al Benessere, il dott. Raoul Novelli, dal Geovillage di Olbia, presenterà I.Star, il nuovissimo laser per rimodellare il corpo. Ritorna la rubrica curata dalla truccatrice Stefania Pistolesi che, in soli tre minuti, dimostrerà come applicare le ciglia finte per un make-up irresistibile. Da seguire anche le previsioni settimanali, per ogni segno dello zodiaco, preparate dall'astrologa Simona Iozzia nella sua "Stanza delle stelle". Tutte le puntate di “Volersi bene” sono visibili su YouTube. Dalla fine di gennaio ad oggi, hanno partecipato: Jessica Mazzoli, Paolo Isoni, Ivan Basso, Riccardo Asara (alias Imperatrice Galaxia), Patrizia Desole, Andrea Fratellini, Mari Pirrigheddu, Veruschka Deriu, Maddalena Bertoleoni, Filomè, Nicola Filia, Fiorella Fiori, Ester Bonomo, Lucia Balzano, Gianni Polinas, Vittorio Farneti, Mauro Mendula, Sara Bachmann. La regia del programma è curata da Maurizio Carta, direttore di Cinquestelle Sardegna.

mercoledì, aprile 04, 2012

Volersi bene. Decima puntata del programma di Marella Giovannelli



Clicca sul titolo del post per vedere la decima puntata di Volersi bene
***
Roberto Becca, ostetrico all'ospedale di Olbia con una passione per il mondo dello spettacolo, racconta la sua storia a Marella Giovannelli nella decima puntata di “Volersi bene”. L'ospite artista (in trasferta da Orani) è il pittore Antonio Niffoi, talentuoso autodidatta, "scoperto" ed incoraggiato dal cugino scrittore Salvatore Niffoi. Nella rubrica dedicata alla Bellezza e al Benessere, il dott. Raoul Novelli, dal Geovillage di Olbia, presenterà I.Star, il nuovissimo laser per rimodellare il corpo. Ritorna la rubrica curata dalla truccatrice Stefania Pistolesi che, in soli tre minuti, dimostrerà come applicare le ciglia finte per un make-up irresistibile. Da seguire anche le previsioni settimanali, per ogni segno dello zodiaco, preparate dall'astrologa Simona Iozzia nella sua "Stanza delle stelle".

Stelle Marine in Costa Smeralda intervistate da Marella Giovannelli. 199...

Speciale di Marella Giovannelli, autrice del programma "Stelle Marine", tratto da "Cronache del passato" trasmesso da Cinquestelle Sardegna il 17 maggio 1998.
Un tuffo nella "dolce vita smeralda" di tanti anni fa con interviste a personaggi famosi, immagini di feste e molte curiosità filmate (e commentate) a Porto Cervo, Porto Rotondo e Tavolara

martedì, marzo 27, 2012

Su YouTube la nona puntata di "Volersi bene", il nuovo programma di Marella Giovannelli

E' visibile su YouTube la nona puntata di "Volersi bene", il nuovo programma di Marella Giovannelli. Hanno partecipato: Maddalena Bertoleoni (storia e storie di Tavolara, il regno più piccolo del mondo), Sara Bachmann (l'artista) e poi Simona Iozzia (la Stanza delle stelle), Lucia Nigro (con una tavola di compleanno molto speciale) e la Festa di Primavera al Geovillage con Manuela Arcuri, Raoul Novelli e Gavino Docche.

domenica, marzo 25, 2012

Maddalena Bertoleoni sarà l'ospite di "Volersi bene"


Fonte: La Nuova Sardegna 25-03-2012

Maddalena Bertoleoni, la “signora del mare” di Tavolara, sarà la protagonista principale di “Volersi bene”, il programma televisivo ideato e condotto da Marella Giovannelli, in onda su Cinquestelle Sardegna ogni lunedì alle ore 21.30 (con repliche il mercoledì alle 13, il giovedì alle 23.30, il venerdì alle 19, la domenica alle 22.30). Tra sorprese, ricordi, foto e filmati d'epoca Maddalena Bertoleoni racconterà la sua vita da pioniera nel regno più piccolo del mondo. L'ospite artista sarà la giovane pittrice Sara Bachmann, autrice di quadri fiabeschi e raffinati. Come ogni settimana, nella “Stanza delle stelle” l'astrologa Simona Iozzia farà le sue previsioni per ogni segno dello Zodiaco. Torna la rubrica dedicata al “Saper ricevere”, curata da Lucia Nigro, che festeggerà un compleanno tra amici allestendo una tavola di grande effetto. Nello spazio riservato alla Bellezza e al Benessere si vedranno le immagini girate al Geovillage in occasione della Festa di Primavera con le interviste rilasciate da Manuela Arcuri, Gavino Docche e Raoul Novelli a Marella Giovannelli. Tutte le puntate di “Volersi bene” sono visibili su YouTube. Dalla fine di gennaio ad oggi i protagonisti e gli ospiti-artisti intervenuti a “Volersi bene”, sono stati la cantante Jessica Mazzoli, lo stilista Paolo Isoni, il ciclista Ivan Basso, l'attore Riccardo Asara (alias Imperatrice Galaxia), Patrizia Desole (presidente del Centro antiviolenza Prospettiva Donna), il prestigiatore-ventriloquo Andrea Fratellini, l'attrice-trasformista Mari Pirrigheddu, la food-blogger Veruschka Deriu, la pittrice Filomè, il ceramista Nicola Filia, la visual artist Fiorella Fiori, la cantante Ester Bonomo, la scultrice Lucia Balzano, i pittori Gianni Polinas e Vittorio Farneti, il fotografo Mauro Mendula. La regia del programma è curata da Maurizio Carta, direttore di Cinquestelle Sardegna.

domenica, marzo 18, 2012

Dal blog al salotto di "Volersi bene"


Fonte: La Nuova Sardegna 18-03-2012

P.S.
Domani sera (lunedì 19 marzo) ottava puntata di Volersi bene: sarà golosa con la food-blogger Vera in Cucina; sorprendente per le immagini mozzafiato di Mauro Mendula; giovane e di tendenza per il make-up di Stefania Pistolesi; innovativa con il chirurgo plastico Raoul Novelli e il suo lifting del viso con fili di sospensione.

venerdì, marzo 16, 2012

Clooney arrestato: protestava contro il blocco degli aiuti umanitari in Sudan - Corriere.it

Clooney arrestato: protestava contro il blocco degli aiuti umanitari in Sudan - Corriere.it

Su YouTube la settima puntata di Volersi bene, il nuovo programma di Marella Giovannelli



L'attrice trasformista Mari Pirrigheddu, irresistibile Fregoli in gonnella nelle vesti dell'anziana opinionista Zia Micalina, è la protagonista della settima puntata di “Volersi bene”, il programma televisivo ideato e condotto da Marella Giovannelli, in onda su Cinquestelle Sardegna ogni lunedì alle ore 21.30 (con repliche il mercoledì alle 13, il giovedì alle 23.30, il venerdì alle 19, la domenica alle 22.30). Nella “Stanza delle stelle” l'astrologa Simona Iozzia svela le sue previsioni settimanali per ogni segno dello Zodiaco. Ritorna Lucia Nigro con la sua rubrica dedicata al “Saper ricevere” e una tavola festosa e spettacolare, ideata per il periodo pasquale. Lo spazio riservato all'arte ospita il pittore Vittorio Farneti che presenta una selezione dei suoi splendidi quadri nella tisaneria del centro Benessere del Geovillage. Continuando il discorso iniziato nella sesta puntata, il chirurgo plastico estetico Raoul Novelli illustra le tecniche e i trattamenti più efficaci per migliorare l'aspetto della parte inferiore del viso, labbra e collo. Le precedenti puntate di “Volersi bene” con le interviste alla cantante Jessica Mazzoli, allo stilista Paolo Isoni, al ciclista Ivan Basso, all'attore Riccardo Asara (alias Imperatrice Galaxia), a Patrizia Desole (presidente del Centro antiviolenza Prospettiva Donna) e al prestigiatore-ventriloquo Andrea Fratellini, sono tutte visibili su YouTube. La regia del programma è curata da Maurizio Carta, direttore di Cinquestelle Sardegna.

domenica, marzo 11, 2012

Marella Giovannelli e Vittorio Farneti: fotografati e interpretati da Gianni Polinas


Grazie a Gianni Polinas per questo suo nuovo regalo creativo, fatto a sorpresa (e quindi ancora più gradito) mentre intervistavo il pittore Vittorio Farneti, ospite-artista della settima puntata di Volersi bene che andrà in onda domani sera su Cinquestelle Sardegna.

L'attrice trasformista Mari Pirrigheddu, irresistibile Fregoli in gonnella, protagonista di "Volersi bene"


Fonte:La Nuova Sardegna 11-03-2012 (Alessandro Pirina).
Domani in onda su Cinquestelle la nuova puntata della trasmissione ideata e condotta da Marella Giovannelli.
L’attrice Mari Pirrigheddu ospite di «Volersi bene»
OLBIA. L’attrice trasformista Mari Pirrigheddu, irresistibile Fregoli in gonnella nelle vesti dell’anziana opinionista Zia Micalina, sarà la protagonista della settima puntata di «Volersi bene», il programma televisivo ideato e condotto da Marella Giovannelli, in onda su Cinquestelle Sardegna ogni lunedì alle ore 21.30 (con repliche il mercoledì alle 13, il giovedì alle 23.30, il venerdì alle 19, la domenica alle 22.30).
La rubrica dell’arte ospiterà questa settimana il pittore Vittorio Farneti, che presenterà una selezione dei suoi quadri, mentre nella «Stanza delle stelle» l’astrologa Simona Iozzia svelerà le sue previsioni della settimana per ogni segno dello Zodiaco. In questa puntata ritorna Lucia Nigro con la sua rubrica dedicata al «saper ricevere» e una tavola ideata per il periodo pasquale.
Il chirurgo plastico estetico Raoul Novelli parlerà delle tecniche e dei trattamenti più efficaci per migliorare l’aspetto di labbra e collo. Le precedenti puntate, con le interviste a Jessica Mazzoli, Paolo Isoni, Ivan Basso, Riccardo Asara (alias Imperatrice Galaxia), Patrizia Desole e Andrea Fratellini, sono visibili su YouTube. La regia del programma è curata da Maurizio Carta, direttore di Cinquestelle Sardegna. L’ottava puntata, programmata per lunedì 19 marzo, vedrà come protagonista la food blogger olbiese Veruschka Deriu. L’ospite-artista sarà il fotografo Mauro Mendula.

martedì, marzo 06, 2012

Il mago-ventriloquo Andrea Fratellini ospite della sesta puntata di Volersi bene, il nuovo programma di Marella Giovannelli


Andrea Fratellini, prestigiatore-ventriloquo, è il protagonista principale della sesta puntata di "Volersi bene", il nuovo programma televisivo ideato e condotto da Marella Giovannelli in programma sull'emittente Cinquestelle ogni lunedì alle 21.30 (con repliche il mercoledì alle 13, il giovedì alle 23.30, il venerdì alle 19, la domenica alle 22.30). Insieme ad Andrea Fratellini c'è l'ormai famoso e irresistibile Zio Tore. Nella "Stanza delle Stelle" l'astrologa Simona Iozzia fa le sue previsioni settimanali per ogni segno dello Zodiaco. La rubrica dell'arte ospita Gianni Polinas che presenta una sua originale installazione di "sassi e libri sospesi" nel giardino del centro Benessere del Geovillage. La truccatrice Stefania Pistolesi realizza un make up speciale, studiato per illuminare e ringiovanire l'aspetto di un viso non più giovanissimo. Sempre il viso sarà al centro dello spazio curato dal dott. Raoul Novelli che spiega quali risultati si possono ottenere utilizzando correttamente i trattamenti più efficaci nel campo della medicina estetica. Le precedenti puntate di "Volersi bene" con le interviste alla cantante Jessica Mazzoli, allo stilista Paolo Isoni, al ciclista Ivan Basso, all'attore Riccardo Asara (alias Imperatrice Galaxia) e a Patrizia Desole, presidente del Centro antiviolenza Prospettiva Donna, sono tutte visibili su YouTube. La regia del programma è curata da Maurizio Carta, direttore di Cinquestelle Sardegna.

domenica, marzo 04, 2012

Il mago-ventriloquo Andrea Fratellini a «Volersi bene»


Fonte: La Nuova Sardegna 04-03-2012.
***
Il mago-ventriloquo ospite della trasmissione di Marella Giovannelli in programma sull’emittente Cinquestelle e visibile anche su Youtube
OLBIA. Il ventriloquo-prestigiatore Andrea Fratellini, accompagnato dall’ormai famoso pupazzo Zio Tore, sarà il protagonista della sesta puntata di «Volersi bene», il programma televisivo ideato e condotto da Marella Giovannelli, in onda su Cinquestelle Sardegna ogni lunedì alle 21.30 (con repliche il mercoledì alle 13, il giovedì alle 23.30, il venerdì alle 19, la domenica alle 22.30). Sempre nella stessa puntata la rubrica dell’arte ospiterà Gianni Polinas, che per l’occasione presenterà una sua originale installazione di «sassi e libri sospesi» nel giardino del centro Benessere del Geovillage. Nella Stanza delle Stelle l’astrologa Simona Iozzia farà le sue previsioni settimanali per ogni segno zodiacale, mentre la truccatrice Stefania Pistolesi realizzerà un make-up speciale, studiato per illuminare e ringiovanire l’aspetto del viso. E sempre il viso sarà al centro dello spazio curato dal chirurgo Raoul Novelli, che spiegherà quali risultati si possono ottenere utilizzando correttamente i trattamenti più efficaci nel campo della medicina estetica. La regia del programma di Marella Giovannelli è curata da Maurizio Carta, direttore di Cinquestelle Sardegna. Le precedenti puntate di «Volersi bene» con le interviste alla cantante Jessica Mazzoli, al giovane stilista di Monti Paolo Isoni, al ciclista Ivan Basso, all’attore Riccardo Asara - alias Imperatrice Galaxia - e a Patrizia Desole, la presidente del Centro antiviolenza Prospettiva Donna, sono tutte visibili su YouTube. La trasmissione ha segnato il ritorno di Marella Giovannelli in tv dopo 10 anni. (al.pi.)

giovedì, marzo 01, 2012

Marella Giovannelli by Gianni Polinas


Marella Giovannelli by Gianni Polinas (01-03-2012)

martedì, febbraio 28, 2012

Su YouTube la quinta puntata di Volersi bene, il nuovo programma di Marella Giovannelli




Quinta puntata di Volersi bene, il nuovo programma televisivo (Cinquestelle Sardegna) ideato e condotto da Marella Giovannelli. Protagonista della storia: Patrizia Desole, presidente del Centro antiviolenza "Prospettiva Donna". L'ospite-artista di questa puntata è la scultrice olbiese Lucia Balzano. Lo spazio dedicato alle previsioni astrologiche è curato dall'esperta Simona Iozzia; nella rubrica riservata al "Saper ricevere" ritroveremo Lucia Nigro con i suoi preziosi consigli mentre il chirurgo plastico Raoul Novelli illustrerà, anche con l'ausilio di slides, le tecniche più innovative ed efficaci per sollevare e arrotondare i glutei.

domenica, febbraio 26, 2012

Patrizia Desole protagonista del programma «Volersi bene»


Fonte: La Nuova Sardegna Domenica 26-02-2012

La presidente di Prospettiva donna ospite di Marella Giovannelli
OLBIA. La quinta puntata del programma tv «Volersi bene», ideato e condotto da Marella Giovannelli, in onda su Cinquestelle Sardegna ogni lunedì alle 21.30 (con repliche mercoledì alle 13, giovedì alle 23.30, venerdì alle 19, domenica alle 22.30), avrà per ospite Patrizia Desole, la presidente del Centro antiviolenza Prospettiva Donna, associazione impegnata da anni in tutta la Gallura contro la violenza di genere. Dopo le interviste alla cantante Jessica Mazzoli, allo stilista Paolo Isoni, al ciclista Ivan Basso, all’attore Riccardo Asara - alias Imperatrice Galaxia -, sarà la Desole il personaggio centrale della trasmissione che ha segnato il ritorno in tv di Marella Giovannelli. Il programma, girato al Geovillage, ospita anche alcune rubriche: l’astrologia con l’esperta Simona Iozzia, il saper ricevere curata da Lucia Nigro, il make-up coordinata da Stefania Pistolesi. Nella puntata di domani lo spazio riservato agli artisti sarà con la scultrice olbiese Lucia Balzano, mentre il chirurgo plastico Raoul Novelli illustrerà con l’ausilio di slide le tecniche più innovative per sollevare e arrotondare i glutei.
Nelle precedenti puntate, visibili anche su YouTube, gli ospiti-artisti sono stati Filomè, Nicola Filia, Fiorella Fiori ed Ester Bonomo. Prossimi protagonisti delle storie il prestigiatore-ventriloquo Andrea Fratellini, la «food blogger» olbiese Veruschka Deriu, l’attrice Mari Pirrigheddu e il preparatore dei portieri della Lazio Alessandro Carta. (al.pi.)

domenica, febbraio 19, 2012

Volersi bene. Terza puntata del programma di Marella Giovannelli


***
Da stamattina, su YouTube, c'è anche la terza puntata di Volersi bene con Ivan Basso (protagonista della storia) più Simona Iozzia, Lucia Nigro, Fiorelli Fiori e il dott. Raoul Novelli nelle varie rubriche di questo nuovo programma-contenitore. Vi ricordiamo che domani (lunedì 20 febbraio) alle ore 21.30, andrà in onda su Cinquestelle Sardegna la quarta puntata (con repliche il mercoledì alle 13, il giovedì alle 23.30, il venerdì alle 19, la domenica alle 22.30). Il protagonista principale (nelle puntate precedenti erano stati la cantante Jessica Mazzoli, lo stilista Paolo Isoni e il ciclista Ivan Basso) sarà Riccardo Asara, giovane e talentuoso olbiese, amante del teatro, studioso di recitazione e danza ma anche irresistibile nelle vesti di drag queen. Il programma, girato nelle varie strutture del Geovillage, oltre alla storia del “personaggio”, ospita diverse rubriche (l'astrologia con l'esperta Simona Iozzia, l'arte, il saper ricevere curata da Lucia Nigro, il make up coordinata da Stefania Pistolesi e la chirurgia plastica e medicina estetica con il dott.Raoul Novelli). La puntata di lunedì 20 febbraio, nello spazio riservato agli artisti, ospiterà la cantante olbiese Ester Bonomo. Nelle precedenti puntate, tutte visionabili anche su YouTube, gli ospiti-artisti di Marella Giovannelli, sono stati la pittrice Filomè, il ceramista Nicola Filia e la visual artist Fiorella Fiori. La quarta puntata vedrà anche il ritorno della rubrica dedicata al make up con un trucco da sera eseguito da Stefania Pistolesi mentre il dott. Raoul Novelli presenterà il Jet Peel, un trattamento all'avanguardia per ridare turgore e luminosità alla pelle del viso . Prossimi protagonisti delle storie raccontate a «Volersi bene» saranno Patrizia Desole (presidente del centro anti-violenza “Prospettiva Donna”), la «food blogger» olbiese Veruschka Deriu, l’attrice Mari Pirrigheddu e il preparatore dei portieri della Lazio Alessandro Carta che è riuscito a superare un doloroso trauma risalente alla sua infanzia “macchiata” da un pedofilo, scrivendo un libro sull'argomento, destinato proprio ai bambini e agli adolescenti. In “scaletta” anche le storie del prestigiatore-ventriloquo Andrea Fratellini, della pittrice Gabriella Marazzi, dell'ostetrico Roberto Becca, di Fiorella Isoni e di Omar Sarr. Tra gli artisti che animeranno le prossime puntate ci saranno anche Lucia Balzano e Gianni Polinas. 

domenica, febbraio 12, 2012

Olbia: scorci innevati tra via Garibaldi e il Molo Brin


Foto scattate da Marella Giovannelli domenica 12 febbraio 2012 tra via Garibaldi e il Molo Brin a Olbia (Sardegna). L'album è pubblicato su Facebook

Molo Brin e Golfo di Olbia innevati domenica 12-02-2012 (video di Marell...

sabato, febbraio 11, 2012

Da profezia servita a cena sette mesi fa a scoop planetario

Lo zampino di Nostradamus dietro la "rivelazione" sulla presunta morte del Papa


Leggendo questo vecchio articolo datato 15 luglio 2011 (cliccate sul titolo) che ieri ho trovato casualmente in Rete, le "rivelazioni", lanciate in questi giorni con grande clamore e scalpore, assumono il sapore di minestra riscaldata con lo zampino profetico di Nostradamus. A chi giova tutto questo? Forse la risposta è in qualche conflitto (o lotta per il potere) all'interno del Vaticano.

giovedì, febbraio 09, 2012

Volersi bene. Seconda puntata del programma televisivo di Marella Giovan...

Su YouTube la seconda puntata di Volersi bene, il nuovo programma televisivo di Marella Giovannelli per Cinquestelle Sardegna

venerdì, febbraio 03, 2012

Volersi bene. Prima puntata del programma televisivo di Marella Giovannelli



Su YouTube la prima puntata di Volersi bene, il nuovo programma televisivo di Marella Giovannelli per Cinquestelle Sardegna